LoretoToday

Corso Buenos Aires, più alberi e marciapiedi più larghi: ecco l'ipotesi di restyling

"Penso che serva davvero più verde, meno smog, meno auto anche per favorire il commercio di quella strada", scrive Maran

Corso Buenos Aires (da blog.urbanfile.org)

"Sono partiti i lavori alle Corti di Baires e col proponente abbiamo concordato di lavorare anche sul marciapiede di Corso Buenos Aires per allargare i marciapiedi e mettere alberi". Lo scrive su Facebook l'assessore di Milano a Urbanistica, Verde e Architettura, Pierfrancesco Maran. L'ipotesi, ancora allo studio, è quella di rendere la trafficata arteria cittadina un luogo più green e a misura di pedone. 

Alberi e più spazio per i pedoni

La riqualificazione delle Corti di Baires, che dopo 15 anni di degrado e abbandono si rifaranno il look, "è un caso isolato - annota Maran -, ma vogliamo usarlo come 'dimostrativo' di come deve diventare il corso". L'idea è quella di capire innanzitutto se nel tratto che verrà ristrutturato dall'operatore londinese Meyer Bergam sia possibile piantare alcuni alberi. Dopodiché verrà valutata l'ipotesi di estendere la piantumazione a tutto il resto del corso.

"Prendo atto che gli alberi sul corso non piacciano a tutti ma penso che serva davvero più verde, meno smog, meno auto anche per favorire il commercio di quella strada", continua l'assessore, facendo riferimento al fatto che i commercianti della zona non sembrerebbero favorevoli al progetto. Al momento, comunque, la priorità è la riqualificazione di piazzale Loreto.

Nel 2020 dovrebbe essere pubblicato un bando per il rifacimento dell'area. "Stiamo lavorando al bando per rifare Loreto con l'obiettivo che sia pronto appena il Consiglio comunale approverà in via definitiva il piano #Milano2030", appunta Maran. Il primo passo sarà quindi riqualificare piazzale Loreto in base alle regole del Piano di governo del territorio. Una volta realizzato questo primo restyling si penserà anche a corso Buenos Aires, che potrebbe arricchirsi di alberi e più spazio per i pedoni.

I progetti nella zona

Oltre al progetto per le Corti di Baires, che entro il 2020 dovrebbero essere totalmente ristrutturate, lo scorso settembre era stato reso noto che era in programma un altro progetto: ad essere rinnovato e trasformato, tra alberi, acqua e una facciata in stile Times Square, sarà il Palazzo di Fuoco di Loreto.

Per quanto riguarda piazzale Loreto, infine, da tempo si parla del progetto dello studio d'architettura milanese Antonio Citterio & Patricia Viel (autori tra l'altro del distretto business Symbiosis), che prevede una piattaforma verde rialzata di dieci metri rispetto al livello stradale, da sud a nord, quindi da corso Buenos Aires all'intersezione con via Padova e viale Monza. Sotto la passerella verrebbe realizzato un passaggio con negozi e un percorso pedonale.

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel?

  • Perchè alcune persone vengono punte dalle zanzare e altre no?

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come lavare i cuscini del divano

I più letti della settimana

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Marco, il ragazzo trovato morto in piscina a Milano: la tragedia dopo un bagno di notte

  • Bimba ha un tumore al cuore: salvata a Milano con il primo intervento con gli ologrammi

  • Follia su un volo Air Italy per Malpensa: uomo impazzisce e aggredisce tutti, aereo costretto a tornare

  • Lavoro, il Comune di Milano assume: aperte 350 posizioni, ecco dove inviare i curriculum

Torna su
MilanoToday è in caricamento