LoretoToday

Appartamento dormitorio a Milano: 17 persone dormivano in 3 stanze

Il proprietario multato e denunciato. L'alloggio probabilmente verrà sequestrato. Pessime condizioni igieniche

Un'immagine dell'appartamento

Nell'appartamento dormivano, stipati in tre camere, 17 uomini, tutti di origine pakistana. Una situazione di sovraffollamento che non era sfuggita ai residenti nello stabile, in via Nicola d'Apulia, zona NoLo. Di qui la segnalazione alla polizia locale e l'intervento degli agenti del nucleo reati immobiliari, coordinato dal comandante di piazza Beccaria Marco Ciacci.

I vigili sono entrati nell'appartamento (cento metri quadrati, tre stanze da letto, salotto e cucina) e si sono trovati davanti una situazione inimmaginabile: un totale di 23 posti letto di cui una decina costituiti da materassi posizionati sul pavimento. Pessime, ovviamente, le condizioni igieniche. Ogni spazio possibile era occupato da posti per dormire.

Proprietario denunciato e multato

Tre dei 17 uomini trovati all'interno non erano in regola con il permesso di soggiorno e sono stati denunciati per la violazione delle norme sull'immigrazione. Non era presente il proprietario dell'appartamento, un pakistano con cittadinanza italiana di 45 anni: per lui è scattata una denuncia per sfruttamento dell'immigrazione, ed è stato anche multato per 1.600 euro per non avere comunicato entro 48 ore all'autorità di pubblica sicurezza di ospitare cittadini stranieri.

Con tutta probabilità, poi, la procura spiccherà l'ordine di sequestro preventivo dell'appartamento. «Queste situazioni contribuiscono a creare insicurezza e degrado negli stabili», ha commentato la vice sindaco di Milano Anna Scavuzzo ringraziando i residenti e gli amministratori di condominio che segnalano i casi di sovraffollamento alle autorità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 90 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

Torna su
MilanoToday è in caricamento