LoretoToday

Vede la polizia, lancia 'l'erba' e minaccia gli agenti con una bottiglia di vetro rotta: preso

L'episodio nel pomeriggio di lunedì in zona Caiazzo. Sul posto sei volanti della polizia, che hanno arrestato l'uomo

Immagine repertorio

Non appena ha visto le volanti della polizia ha iniziato a gettare la marijuana che aveva con sé per terra. Poi ha preso una bottiglia di vetro rotta da un cestino e brandendola ha cominciato a minacciare gli agenti e i passanti. È quanto accaduto nel pomeriggio di lunedì 5 agosto, verso le 14:30, tra via Pergolesi e e via Mercadante, nelle vicinanze della fermata della linea M2 di Caiazzo.

Sul posto sono accorse sei volanti che hanno bloccato l'uomo, un libico del '95. Dopo aver buttato una bustina di 'erba' per strada, il protagonista di questo episodio di follia, ha rovistato all'interno di un cestino fino a quando non ha trovato una bottiglia di vetro, che nelle sue intenzioni, probabilmente, avrebbe dovuto intimidire i poliziotti. Il 24enne è però finito in manette e dovrà rispondere dell'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e minaccia aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento