LoretoToday

Viale Monza, 8 arresti nella notte in 3 diverse operazioni

Una notte piuttosto "movimentata" tra piazzale Loreto e viale Monza: in meno di due ore, tre episodi di criminalità. I carabinieri arrestano in totale 8 persone

Nell'arco di meno di due ore, la scorsa notte, i carabinieri sono intervenuti ben tre volte tra piazzale Loreto e viale Monza, arrestando un totale di otto persone.

Il primo episodio intorno all'1.45: due cinesi regolari di 19 e 20 anni avevano appena danneggiato (a colpi di spranga) la vetrina del London Pub, gestito da una connazionale che all'arrivo dei giovani si è barricata all'interno del locale insieme ai dipendenti. La donna ha raccontato ai carabinieri di aver litigato con un gruppo di connazionali, cui aveva affidato alcuni lavori di ristrutturazione del locale all'inizio di maggio. Gli stessi si sono ripresentati ieri pomeriggio con fare minaccioso, prima di allontanarsi e ritornare armati di spranghe nel corso della notte.

Alle 2.30 i militari, sempre lungo viale Monza, hanno bloccato un boliviano di 29 anni e un ecuadoriano di 27 perché li avevano notati aggirarsi a piedi con fare sospetto intorno ad alcune autovetture. I due sudamericani hanno avuto una violenta reazione: due carabinieri sono stati colpiti a calci e pugni e soccorsi al Fatebenefratelli con una prognosi di tre e quattro giorni. I due sono stati arrestati, mentre un loro amico, anch'egli boliviano, che si trovava in compagnia dei due, è stato indagato per il possesso di una patente contraffatta.

Infine alle 2.50 i carabinieri sono intervenuti in piazzale Loreto per sedare una rissa tra varie persone per lo più allontanatesi alla vista dei militari, che però sono riusciti a bloccare quattro uomini: due italiani di 41 e 46 anni con diversi precedenti specifici e due peruviani regolari e incensurati di 39 e 43 anni.

Tutti visibilmente ubriachi, i quattro fermati non hanno saputo dare spiegazioni in merito ai motivi del violento diverbio. I due peruviani hanno riferito di essere stati aggrediti con dei cocci di bottiglia. Gli italiani si sono difesi sostenendo di essere stati attaccati dai sudamericani a suon di cinghiate. Il 41enne italiano e il 43enne peruviano sono stati trasportati all'ospedale San Giuseppe con alcune contusioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Assalto al portavalori in autostrada A1: inferno di fuoco a San Zenone

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Milano, incubo per una 12enne sull'autobus: uomo la palpeggia a lungo sulla 91, arrestato

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

Torna su
MilanoToday è in caricamento