LoretoToday

"Con te non parlo perché non porti il velo e vivi nel peccato": e scoppia una rissa con 4 feriti

Sono rimasti feriti non gravemente e poi arrestati dai carabinieri, è successo in via Crespi

Repertorio

Violenta rissa con quattro feriti a Milano. A scatenare la baraonda sarebbe stata questa frase: "Con te non parlo perché non porti il velo e vivi nel peccato". A pronunciarla nei confronti di una donna italiana, compagna di un egiziano di 25 anni e dal quale aspetta un bimbo, è stato un altro egiziano custode di una palazzina in via Crespi.

Il fatto, sabato sera, ha scatenato una rissa dove è spuntato un coltello. La lite, al termine della quale i quattro protagonisti egiziani sono rimasti feriti non gravemente, è avvenuta attorno alle 21.40 davanti al portone di uno stabile in via Crespi, una traversa di viale Monza. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno arrestato i quattro.

La causa sarebbe stata 'l'accusa' di non indossare il velo che il custode, 32 anni, ora in ospedale in osservazione, avrebbe rivolto alla donna, 34 anni, mentre stava rincasando con il fidanzato. Il quale, da quanto riferito, avrebbe reagito con calci e pugni e poi il coltello con il risultato che pure suo fratello 38enne e un amico di 22 anni del portinaio, intervenuti nella discussione, sono rimasti feriti.


 

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Lavoro, multinazionale giapponese assume mille persone in Italia: 400 solo a Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento