LoretoToday

"Con te non parlo perché non porti il velo e vivi nel peccato": rissa con 4 feriti, tutti in carcere

I fatti sono avvenuti sabato. I quattro sono stati i protagonisti della violenta rissa in via Crespi

Repertorio

Restano tutti in carcere i protagonisti della rissa, finita a coltellate, scoppiata per questa frase: "Con te non parlo perché non porti il velo e quindi vivi nel peccato".

E' quanto ha disposto il giudice del processo per direttissima che ha convalidato l'arresto e disposto la misura cautelare in cella, nei confronti di quattro uomini di origine egiziana.

I fatti sono avvenuti sabato. I quattro sono stati i protagonisti della violenta rissa in via Crespi, zona Padova a Milano ,e che, secondo la versione resa da uno di loro in aula, sarebbe scoppiata dalle accuse mosse alla sua compagna, incinta all'ottavo mese, di vivere nel peccato in quanto non indossa il velo.

Rissa il cui bilancio è stato di quattro feriti, uno dei quali si trova ancora ancora in ospedale in prognosi riservata. Da una prima ricostruzione, a innescare la miccia sarebbe stata l''accusa' che il custode egiziano del palazzo, 32 anni, incensurato, avrebbe rivolto proprio alla donna mentre stava rincasando con il fidanzato. Sul caso però sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • "Sono stata incastrata", la comandante della Locale pizzicata con la coca denuncia i carabinieri

  • Tram travolge un'auto, un taxi e un camion: tamponamento a catena in centro a Milano

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

  • Incidente davanti al treno deragliato: Madeline è morta a 21 anni uccisa dal pirata fatto di coca

  • Distratti dal treno deragliato, incidente sull'A1: morta ragazza di 21 anni, feriti gravi tre amici

Torna su
MilanoToday è in caricamento