LoretoToday

Spacciatore si scaglia contro i poliziotti prima dell'arresto: agenti feriti e pusher fermato

Per i due, finiti in ospedale, i medici hanno considerato necessaria una prognosi di sei giorni

Repertorio

Quando ha visto gli agenti transitare da via Giuseppe Giacosa nella tarda serata di lunedì, senza pensarci due volte, ha gettato lontano da lui un sacchetto con 20 grammi di hashish. La scena, ovviamente, è stata notata dai due poliziotti del Commissariato Greco Turro.

Gli agenti - della volante Adriatica bis primo turno supportati dai colleghi di Villa San Giovanni - hanno raccolto la droga. Poi si sono diretti verso l'uomo per identificarlo.

Il pusher reagisce e aggredisce gli agenti

La reazione del presunto spacciatore, che alla fine verrà arrestato per possesso di droga, è tutt'altro che collaborativa. La prima cosa che fa, stando a quanto riferito dalla polizia, è quella di aggrapparsi alla panchina dell'area verde, accanto al Parco Trotter.

Poliziotti feriti: sei giorni di prognosi

Durante la colluttazione con gli agenti, che provano a fermarlo, i due poliziotti riportano lievi ferite. Per i due, finiti in ospedale, i medici hanno considerato necessaria una prognosi di sei giorni. 

Ad essere portato via in manette, direzione questura, è un ventenne egiziano con predenti penali e indagini a suo carico proprio per attività di spaccio di droga. Per il ragazzo si sono aperte le porte del carcere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Assalto al portavalori in autostrada A1: inferno di fuoco a San Zenone

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Milano, incubo per una 12enne sull'autobus: uomo la palpeggia a lungo sulla 91, arrestato

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

Torna su
MilanoToday è in caricamento