LoretoToday

Addetta alle pulizie aggredita e ferita senza motivo da una donna in Stazione Centrale

È successo nel pomeriggio di lunedì, in manette l'aggreditrice: era ricercata

Immagine repertorio

Senza nessun motivo ha aggredito e spaccato il labbro a un'addetta delle pulizie della Stazione Centrale. E per lei sono scattate le manette, arrestata dagli agenti della polizia ferroviaria. È successo nella giornata di lunedì 28 maggio, nei guai una cittadina polacca di 42 anni, in Italia senza fissa dimora e destinataria da un'ordine di carcerazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto è accaduto nel pomeriggio quando la donna, come riportato in una nota diramata dalla Questura, è stata avvicinata e aggredita dalla 42enne. Una delle pattuglie del Settore Operativo della Polizia Ferroviaria, è immediatamente intervenuta fermando la polacca; proprio durante gli accertamenti sono emersi i suoi trascorsi con la giustizia, oltre un ordine di carcerazione di 2 anni e 20 giorni di reclusione per furto aggravato emesso dall'autorità giudiziaria. E per lei sono scattate le manette.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

Torna su
MilanoToday è in caricamento