LoretoToday

Parcheggiatori abusivi in Centrale, tre daspo urbani di 6 mesi ciascuno

Il provvedimento del questore: i tre erano stati già allontanati dalla polizia locale

Repertorio

Linea dura contro i parcheggiatori abusivi che gravitano intorno alla Stazione Centrale: il questore di Milano, Marcello Cardona, ha emesso tre daspo urbani, in applicazione della legge nazionale sulla sicurezza del 2017, contro altrettanti parcheggiatori "storici", più volte sorpresi e multati dalla polizia locale.

Ora i tre non potranno più avvicinarsi per sei mesi alla zona della Stazione, comprese le vie d'accesso tra cui via Vitruvio, via Fabio Filzi e così via. Il daspo urbano è un provvedimento del questore, contrariamente all'allontanamento che può essere disposto anche dal sindaco, e scatta non solo se c'è violazione di qualche legge o, come in questo caso, del codice della strada, ma anche se i soggetti sono pericolosi (ad esempio sono molesti o intimoriscono i passanti).

Insomma, il daspo arriva dopo una valutazione globale che tiene conto sia dei fatti (che devono comunque essere ripetuti, non basta essere "pizzicati" una volta) sia della pericolosità sociale. E questa volta la questura ha ravvisato che la pericolosità ci fosse.

I protagonisti sono un 73enne, un 62enne ed un 49enne. Tre generazioni di parcheggiatori, tutti con precedenti e tutti già sanzionati. I tre gravitavano su piazza Luigi di Savoia ma estendevano il loro "controllo" alle vie adiacenti, fino a via Settembrini e piazza Caiazzo. Da giugno, uno di loro è stato sanzionato 4 volte, gli altri 6 volte. Segno che sono ben conosciuti e soprattutto "habitué".

Cinque daspo ai parcheggiatori abusivi

Ma la questura di Milano aveva già comminato altri due daspo urbani, di recente, ad altrettanti parcheggiatori abusivi: due italiani di 69 e 54 anni, pizzicati rispettivamente in piazzale Freud (Stazione Garibaldi), a maggio, e a Lampugnano, a giugno. Quello che "operava" a Garibaldi è stato anche indagato per estorsione.

E da quando esiste il provvedimento, la questura di Milano ha emesso in totale 10 daspo urbani: il primo a Legnano, poi due a Sesto San Giovanni, i cinque ad altrettanti parcheggiatori abusivi di cui si è detto e infine anche altri due, a settembre 2018, in piazzale Cadorna. Questa volta a carico di un italiano e un gambiano (regolare in Italia), per ubriachezza molesta.

Sopralluoghi in Stazione Centrale

Le sanzioni a carico dei tre parcheggiatori abusivi di piazza Luigi di Savoia, come si diceva, sono state comminate dalla polizia locale, che negli ultimi mesi ha intensificato i controlli in tal senso in quella zona con il Nucleo tutela del trasporto pubblico. Dal 1 giugno a metà settembre 2018 i vigili hanno effettuato 154 sopralluoghi, allontanando 64 persone e contestando 48 sanzioni ai parcheggiatori abusivi, 29 dei quali (tra cui i tre ora soggetti al daspo) colpiti dal provvedimento di allontanamento per 48 ore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (17)

  • questi dovrebbero essere processati per mafia, chiedere il."pizzo" e un reato.mafioso !!!!

  • allora, il daspo è una cosa troppo raggirabile, ..bisogna dare carcere sicuro,.. e per le multe pignoramento dei beni e ..., se sono nullatenenti, il pignoramenti ai famigliari, tutto questo però sicuro e messo in pratica dai tutori della giustizia, ..così vedi che smettono..

    • Chiedere al Governo in carica

  • Il daspo dovrebbe essere sostituito con pena severa e se non pagano le multe l'alternativa detenzione con lavori manuali ,non serve a nulla allontanarli dal luogo ,é uno scaricabarile verso altri luoghi e altra gente

  • sono stato a Torino è invasa da parcheggiatori abusivi una cosa pazzesca, Uno schifo assoluto una vergogna.

  • E' dal 2014 che li vedevo li',soprattutto vicino a Caiazzo! Ci mancavano solo loro,giusto il daspo.

  • Di tutte le sanzioni che hanno fatto, vorrei sapere quante ne sono state pagate :-) :-) :-) ridicoli

    • Ridicoli non sono coloro che applicano la norma in modo operativo per strada, bensì taluni che non sono in grado di emettere condanne serie e farle scontare...

      • Cambi le norme o meglio le leggi e poi le applichi al 100%.

  • Che ridere. Sono li da mesi, tutto il giorno, sotto gli occhi di decine di 'agenti'.

  • Caspita i daspo ai parcheggiatori abusi, invece alle carovane R O M che campeggiano sulle strade di Milano. LI i Daspo non li fanno

    • La norma prevede vengano allontanati quindi se vanno via e si spostano in altro luogo ...da nomadi...fanno ciò che lo stesso termine li definisce...se hai idee attuabili nel mondo reale per risolvere il problema, il comparto sicurezza te ne renderà merito!altrimenti hai fatto il cittadino medio: chiacchere inutili dietro una tastiera

    • Ma va quelli ci pagheranno le pensioni!

      • Hai ragione non ci pensavo ...

        • Per il momento si limitano a scipparle alle vecchiette fuori dalle poste il giorno di pagamento. Ma la Boldrini e Saviano garantiscono che ce le pagheranno!!

          • guarda che sono tutti e tre italici... quindi si limiteranno a prendere il reddito di cittadinanza AHAHAHAHAAHHAHAHAH

          • si certo con il c....

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Pronto a fare la jihad e a reclutare altri miliziani: arrestato terrorista dell'Isis

  • Attualità

    Una donna mezza nuda per 'vendere' l'olio per auto: il comune rimuove la pubblicità 'sessista'

  • Parabiago

    Ragazzino di 15 anni morto sotto un treno per "gioco": aperto fascicolo per omicidio colposo

  • Vigentino

    Il comune vince al Tar: ok alla demolizione degli "abusi" nel palazzo di via Isimbardi

I più letti della settimana

  • Ecco l'inverno: con il grande freddo arriva la neve in Lombardia, fiocchi anche a Milano

  • Ragazzini rubano droga ai pusher: sequestrati nel box e costretti a giocare alla roulette russa

  • Milano, apre il nuovo Starbucks in centro: locale già pieno, c'è anche il Frappuccino

  • Metro rossa bloccata tra Qt8 e San Leonardo: brusca frenata, 14 feriti, coinvolti 2 bambini

  • Milano, violenza sessuale sul bus: ragazzina aggredita e molestata a bordo in pieno giorno

  • Sciopero dei mezzi, in arrivo un altro "venerdì nero": si fermano i treni Trenitalia e Trenord

Torna su
MilanoToday è in caricamento