LoretoToday

Filippino accoltella connazionale per soldi

Accoltella un suo connazionale per un debito di 100 euro: arrestato un filippino per tentato omicidio

Ornedo Teofilo Junior, filippino regolare, è stato arrestato per tentato omicidio. L’uomo ha tentato più volte di accoltellare un suo connazionale 34enne, suo collega di lavoro presso un’impresa di pulizie, per un debito: l’uomo doveva al suo amico 300 euro ormai da 3 mesi.
Dopo aver restituito i primi 200, la vittima sembrava tergiversare sui restanti 100.

Ornedo ha deciso quindi di acquistare un coltello a farfalla e di dare al collega appuntamento ai giardini di Via Arbe, in prossimità di casa loro. La vittima è stata colpita al collo e poi alla mano, la giugulare sfiorata per miracolo.

L’uomo è stato poi operato all’ospedale Niguarda ed è salvo. La prognosi per lui è di 35 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Assalto al portavalori in autostrada A1: inferno di fuoco a San Zenone

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Milano, incubo per una 12enne sull'autobus: uomo la palpeggia a lungo sulla 91, arrestato

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

Torna su
MilanoToday è in caricamento