LoretoToday

Salgono su un Italo per rubare e scendono subito: presi dalla polizia in Centrale

Gli agenti li avevano notati

Gli agenti della polizia ferroviaria di Milano Centrale, nelle scorse ore, hanno arrestato due cittadini algerini, di 33 e 20 anni, per furto aggravato in concorso.

Secondo quanto trapelato dalle forze dell'ordine, i poliziotti in servizio di vigilanza all’interno della stazione di Milano Centrale, infatti, hanno notato i due individui senza alcun bagaglio al seguito che, dopo aver girato tra i vari treni in sosta, sono saliti su un treno Italo diretto a Venezia in procinto di partire.

Immediatamente dopo, i due soggetti sono scesi portando al seguito uno zaino che è risultato contenere, oltre ad un personal computer, svariati oggetti prettamente femminili.

Considerando che il treno era ormai partito, gli agenti hanno contattato il Capotreno e sono così risaliti alla proprietaria dello zaino rubato che, al suo rientro a Milano, potrà rientrare in possesso del maltolto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due stranieri, nei cui confronti gravano alcuni precedenti di polizia, sono stati arrestati per furto aggravato in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola e Coronavirus: "Incalzata, la ministra Azzolina ha abbandonato la chat. Surreale"

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento