LoretoToday

Appuntamento nei bagni della metro per il "cavallo di ritorno": uomo e donna arrestati

In manette un 24enne afgano e una 44enne italiana, accusati di tentata estorsione

Gli hanno fatto sparire il cellulare. E poi, con un singolare appuntamento nei bagni, hanno cercato di farsi consegnare dei soldi per il più classico dei "cavalli di ritorno". Un uomo e una donna - 24enne afgano lui e 44enne italiana lei - sono stati arrestati lunedì sera dagli agenti della Polfer con l'accusa di tentata estorsione. 

Nella loro rete era caduto un 70enne italiano, che era stato avvicinato dall'uomo mentre era in fila per i bagni. Il ladro, fingendo di urtarlo, gli aveva rubato il cellulare e si era allontanato. Quando la vittima e il figlio hanno cercato di rintracciare il telefono, ha risposto una donna che ha dato appuntamento ai due nei bagni della metro di Centrale per restituire il telefono in cambio dei soldi. 

All'incontro, però, si sono presentati anche i poliziotti - allertati proprio dall'anziano - che hanno arrestato i due. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento