LoretoToday

Appuntamento nei bagni della metro per il "cavallo di ritorno": uomo e donna arrestati

In manette un 24enne afgano e una 44enne italiana, accusati di tentata estorsione

Gli hanno fatto sparire il cellulare. E poi, con un singolare appuntamento nei bagni, hanno cercato di farsi consegnare dei soldi per il più classico dei "cavalli di ritorno". Un uomo e una donna - 24enne afgano lui e 44enne italiana lei - sono stati arrestati lunedì sera dagli agenti della Polfer con l'accusa di tentata estorsione. 

Nella loro rete era caduto un 70enne italiano, che era stato avvicinato dall'uomo mentre era in fila per i bagni. Il ladro, fingendo di urtarlo, gli aveva rubato il cellulare e si era allontanato. Quando la vittima e il figlio hanno cercato di rintracciare il telefono, ha risposto una donna che ha dato appuntamento ai due nei bagni della metro di Centrale per restituire il telefono in cambio dei soldi. 

All'incontro, però, si sono presentati anche i poliziotti - allertati proprio dall'anziano - che hanno arrestato i due. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio torna tardi a casa: papà scende, prende a schiaffi gli amici 17enni e ne accoltella uno

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, Deejay Ten domenica 13 ottobre: vie chiuse e mezzi Atm deviati, il piano viabilità

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

  • Il colpo da un milione di euro a Milano e la fuga con la Fiat Uno: presa la "banda del buco"

Torna su
MilanoToday è in caricamento