LoretoToday

Macao, dubbi sull'ex Ansaldo: "Siamo un'altra cosa"

I ragazzi in assemblea anche mercoledì mattina, sorgono perplessità sull'offerta di Pisapia. Boeri: "Necessario che la creatività abbia spazi non codificati". Polemiche sul blocco traffico

L'assemblea in via Galvani di martedì pomeriggio

La promessa di Giuliano Pisapia di riservare ai ragazzi di Macao una parte dell'ex Ansaldo non placa le polemiche e nemmeno gli animi dei ragazzi stessi. Da parte del centro-destra volano minacce d'esposto: De Corato lo annuncia "se lo spazio verrà assegnato senza bando" e Masseroli sottolinea una "mancanza d'equità", oltre a evidenziare che si tratterebbe di spazi "non agibili e da ristrutturare". Ma anche da parte dei ragazzi di Macao non c'è piena soddisfazione, tanto che nella mattinata di mercoledì l'assemblea in via Galvani è proseguita.

Secondo gli ormai ex occupanti, l'ex Ansaldo riconvertito a spazio culturale era già nel programma di Pisapia. Non si tratterebbe dunque di una novità, non della novità che si aspettavano. Va detto per inciso che il progetto iniziale, cioè farne un centro museale delle culture extra-europee, era stato praticamente abbandonato a fine 2011, quando l'assessore Boeri aveva parlato piuttosto di un museo di arte contemporanea. E che l'idea del "centro delle culture" era stata avanzata fin dal 2003 quando David Chipperfield vinse il progetto per una nuova costruzione all'interno (costruzione che doveva essere terminata per il 2011 e invece era stata rallentata).

"Abbiamo velocizzato un processo", dicono da via Galvani a riguardo della promessa dell'ex Ansaldo, ma "Macao è un'altra cosa". In sintesi da Macao chiedono spazi, e non un solo spazio "ad hoc", per la creatività dal basso. L'assessore Stefano Boeri, che non ha fatto mistero in questi giorni di essere solidale con loro, ha espresso sul suo blog l'interpretazione forse più corretta. "Macao: "Ex ansaldo già in programma elettorale Pisapia"
La scena creativa di una metropoli - scrive Boeri - si rigenera anche grazie a luoghi non istituzionali e non codificat

Potrebbe interessarti: http://www.milanotoday.it/cronaca/ex-ansaldo-macao.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/MilanoToday
i".

Intanto - come detto - le polemiche non cessano. E si concentrano, in mattinata, soprattutto sull'assemblea in via Galvani. Durante la quale si è anche discusso se e dove proseguirla altrove. "Da oltre 30 ore la via Galvani è bloccata da gli abusivi della Torre Galfa: c'è il blocco stradale e c'è anche il blocco di pubblico servizio, visto che in quella via passano due linee bus dell'Atm l'81 e la 82 e ci sono le relative fermate", dichiara Riccardo De Corato. E Davide Boni auspica "tutti i metodi necessari, anche gli idranti" per sgomberare la via.

,

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • "Sono stata incastrata", la comandante della Locale pizzicata con la coca denuncia i carabinieri

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

  • Incidente davanti al treno deragliato: Madeline è morta a 21 anni uccisa dal pirata fatto di coca

  • Distratti dal treno deragliato, incidente sull'A1: morta ragazza di 21 anni, feriti gravi tre amici

  • Milano Lancetti, uomo travolto da un treno in stazione: gravissimo

Torna su
MilanoToday è in caricamento