LoretoToday

Vittor Pisani, ecco come sarà il nuovo palazzo con gli "alberi di ceramica"

Tutto pronto per la demolizione del vecchio edificio all'angolo con via Boscovich

Dal sito Tectoo.com

Sta per iniziare la demolizione dell'edificio di via Vittor Pisani 22 (angolo via Boscovich), al cui posto verrà costruito Vp22, uno stabile più moderno. Lo rende noto UrbanFile. L'edificio attualmente esistente è stato realizzato tra gli anni '50 e gli anni '60 del XX Secolo con funzione direzionale (uffici) e verrà sostituito da un palazzo sempre destinato al terziario. 

Il progetto è a cura di Tectoo mentre l'intervento immobiliare è promosso da Am Holdings, che ha già "firmato" la ristrutturazione di Palazzo Ricordi e la realizzazione del palazzo del Mondadori Multicenter di via Marghera. A fine giugno si inizia con le impalcature per la demolizione "protetta" dello stabile esistente.

Il nuovo edificio ospiterà tra l'altro un volume di uffici con vista "full" sullo skyline milanese a livello rialzato rispetto alla terrazza. Secondo quanto si legge nel sito ufficiale del progettista, la facciata è caratterizzata da dispositivi di ombreggiamento ed elementi in ceramica bianca prodotta per estrusione e colatura. Gli "alberi di ceramica" sono personalizzati in quattro tipologie in base al loro orientamento, a seconda della variazione delle posizioni del Sole e della conseguente luce che penetra all'interno degli ambienti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Folle colpo al centro commerciale: i rapinatori 'speronano' i carabinieri e c'è una sparatoria

Torna su
MilanoToday è in caricamento