Loreto Today

Rapina con coltelli in Stazione Centrale, espulsi due pregiudicati irregolari

Nordafricani, avevano rapinato un altro straniero, anch'egli irregolare: per loro ci saranno le pratiche di espulsione

La polizia ha fermato i malviventi

Due stranieri irregolari e con precedenti penali sono stati arrestati, nei pressi della stazione Centrale, a Milano, dopo aver rapinato un nordafricano, intorno alle 3 della scorsa notte.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine l'uomo, un marocchino di 36 anni, subito dopo la rapina ha fermato una pattuglia della polizia per far bloccare i suoi aggressori, ma alla fine, anch'egli non regolare, è finito a sua volta in questura per le pratiche di fotosegnalamento.

Si attiveranno procedure per espulsione. Accade il giorno successivo all'ultima direttiva di pubblica sicurezza sull'implementazione delle espulsioni dei migranti irregolari.

Gli agenti hanno arrestato i due uomini responsabili dell'aggressione, un tunisino di 26 anni, e un marocchino di 40, entrambi con precedenti, in possesso anche di due coltelli, uno dei quali con una lama di 30 centimetri.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Tenta tre rapine in banca, ma falliscono tutte: il "triste" record dell'aspirante ladro a Milano

    • Video

      Sgominata la banda di rapinatori violenti e armati: colpi da 30mila euro in tre mesi | Video

    • Cronaca

      Melzo, uomo investito da Frecciarossa: morto

    • WeekEnd

      Cosa fare a Milano per il ponte del 1° maggio

    I più letti della settimana

        Torna su
        MilanoToday è in caricamento