LoretoToday

Maxi rissa tra stranieri davanti alla Stazione Centrale di Milano: tre carabinieri in ospedale

È successo nella serata di venerdì 26 luglio, sul posto le ambulanze del 118

Prima la rissa. Poi le sirene e l'intervento dei carabinieri. E tre militari del terzo reggimento Lombardia sono rimasti feriti. È successo davanti alla Stazione Centrale di Milano dove tre uomini dell'Arma sono rimasti lievemente feriti mentre cercavano di placare un violento parapiglia scoppiato tra due gruppi di stranieri nella serata di venerdì 26 luglio.

Tutto è accaduto intorno alle 22.15, come riportato dall'azienda regionale di emergenza urgenza. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri del comando provinciale di Milano sembra che due gruppi di circa 15 persone ciascuno si siano affrontati a suon di pugni e bottigliate. Le forze dell'ordine, intervenute sul posto per dividere i due gruppi, sono state aggredite con calci e pugni. Tre ragazzi stranieri (due di 25 e uno di 26 anni) sono stati accompagnati nei pronto soccorso del Policlinico e San Carlo. Meno gravi, invece, le condizioni dei militari: accompagnati al pronto soccorso per accertamenti.

Nel corso dell'operazione sono state bloccate cinque persone e  due sono state arrestate: si tratta di due cittadini afghani. Tutti gli altri, invece, sono riusciti a scappare e far perdere le loro tracce.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, grosso incendio in Stazione Centrale: a fuoco un'area dove si rifugiano i clochard

  • Milano, la velina Giulia Calcaterra in ospedale: “Un batterio mi ha bucato il malleolo”. Le foto

  • Milano, paura in un cantiere a City Life: gru precipita dal 29° piano della Torre Libeskind

  • Uomo vestito da Joker e con una pistola finta provoca il panico in metro a Milano: treni in tilt

Torna su
MilanoToday è in caricamento