LoretoToday

Rissa all'alba in Centrale, poi scatta la "rivolta" contro la polizia: un arresto e due denunce

Due ragazzi si sono opposti al controllo: entrambi denunciati. Arrestato anche un pusher

Foto repertorio

Avrebbero iniziato a litigare tra loro per un cellulare da vendere. Quindi, avrebbero dato vita a una rissa al centro della piazza. Poi, una volta arrivate le Volanti, avrebbero cambiato il loro obiettivo e si sarebbero scagliati contro gli agenti cercando di liberarsi e non farsi identificare. 

Due uomini - entrambi cittadini del Gambia, di venti e trenta anni - sono stati fermati martedì mattina dalla polizia in piazza Duca d'Aosta perché trovati senza documenti e per aver aggredito gli stessi poliziotti. 

L'allarme alla centrale operativa della Questura è arrivato alle 6, quando un equipaggio di vigilanza ha segnalato una lite con numerose persone coinvolte proprio in Duca d'Aosta. Al loro arrivo sul posto, gli agenti hanno tranquillizzato tutti e hanno capito che la rissa era nata per la compravendita - evidentemente fallita - di un cellulare.

Al momento dell'identificazione, però, gli animi si sono riscaldati nuovamente, con i due gambiani che hanno iniziato a colpire e scalciare i poliziotti che avrebbero voluto accompagnarli in Questura per l'identificazione. Alla fine, non senza fatica, gli agenti sono riusciti a bloccarli e portarli in via Fatebenefratelli: lì sono stati entrambi indagati per resistenza a pubblico ufficiale. 

Un terzo uomo - anche lui gambiano, ma di trentasei anni - è invece stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti lo hanno controllato perché aveva partecipato alla rissa e in tasca gli hanno trovato cinquanta grammi di marijuana, venti di hashish e sessanta euro in contanti. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendia un bus con ragazzini delle medie: "Sy può colpire ancora, deve restare in carcere"

  • Cronaca

    Milano, Giuseppe Biesuz arrestato a Linate: l'ex Ad di Trenord fermato ai controlli, in cella

  • Cronaca

    Trovato ubriaco alla guida 2 volte in un giorno: tripla denuncia e sequestro di auto e motorino

  • mobilità

    A1 Rogoredo-Corvetto, prima i lavori e poi, tra 5 mesi, due autovelox

I più letti della settimana

  • Incendio bus sulla Paullese: autista dirotta e dà fuoco al mezzo: "Voglio vendicare i morti in mare"

  • Autista dirotta autobus con ragazzini e poi gli dà fuoco: "Da qui non esce vivo nessuno"

  • Incidente a Buccinasco, auto pirata investe famiglia e fugge: 4 bimbi travolti, tre sono gravi

  • Meningite, morta Federica: ragazza di 24 anni

  • "C'è una bomba vicino al Duomo": telefonata fa scattare l'allarme, denunciato mitomane

  • Ragazzino fermato dalla polizia chiama i genitori, ma loro sono due ricercati: arrestati

Torna su
MilanoToday è in caricamento