LoretoToday

Tenta di massacrare il coinquilino col machete, fermato e arrestato

L'uomo, un filippino 32enne, aveva una diatriba di natura economica con un connazionale: è andato in un'armeria e ha compato un machete con il quale voleva ammazzare il "rivale"

Sul posto sono immediatamente giunti gli uomini dell'Arma

Voleva fare a pezzi il suo "nemico". Letteralmente. Ha comprato un machete in un'armeria, poi è tornato a casa e ha cercato di uccidere il coinquilino con cui aveva una disputa di natura economica. E' successo nel pomeriggio di venerdì in via Ponte Seveso 42, dove Roderick S., filippino di 32 anni, ha aggredito Florante R., connazionale di 46 anni.

Quest'ultimo è stato colpito da Salazar due volte alla testa, salvandosi solo grazie all'intervento di due condomini filippini che sono riusciti a disarmare l'aggressore.

Il 46enne è stato trasportato in codice giallo all'ospedale Fatebenefratelli e al momento non corre pericolo di vita, mentre i soccorritori sono stati accompagnati in codice verde nella stessa struttura.

S., invece, è stato arrestato dai carabinieri che hanno sequestrato l'arma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • "Sono stata incastrata", la comandante della Locale pizzicata con la coca denuncia i carabinieri

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

  • Incidente davanti al treno deragliato: Madeline è morta a 21 anni uccisa dal pirata fatto di coca

  • Distratti dal treno deragliato, incidente sull'A1: morta ragazza di 21 anni, feriti gravi tre amici

  • Milano Lancetti, uomo travolto da un treno in stazione: gravissimo

Torna su
MilanoToday è in caricamento