LoretoToday

Litiga con la sorella per il telefonino, si siede sulla ringhiera del balcone e minaccia di gettarsi

Tragedia sfiorata a Milano: protagonista una ragazza di 14 anni

Repertorio

Sfiorata la tragedia in un appartamento del quartiere Casoretto, a Milano, nel pomeriggio di venerdì 6 settembre: una ragazza di 14 anni, dopo avere discusso con la sorella maggiore, ha minacciato di lanciarsi dal balcone al secondo piano. La sorella, terrorizzata, ha chiamato i soccorsi temendo che la 14enne potesse realmente mettere in atto il suo proposito.

La ragazzina si era infatti seduta sulla ringhiera del balcone, in posizione pericolosissima. Gli agenti di polizia si sono precipitati sul posto e due di loro sono saliti nell'appartamento mentre altri due sono rimasti in strada per controllare da lì l'andamento della vicenda. Nel frattempo è rientrata anche la madre, che ha aiutato i poliziotti ad avviare una "trattativa" con la 14enne per convincerla a desistere, finché lei non si è lasciata convincere a tornare in casa.

La lite per l'uso del cellulare

Da quanto si apprende, le due sorelle avevano litigato per l'uso di un telefono cellulare. Fino ad ora, la ragazza non aveva mai manifestato alcun intendimento di gesti fatali e in famiglia non avrebbe alcun problema relazionale. I sanitari, intervenuti sul posto, l'hanno portata al Niguarda per un controllo più che altro precauzionale.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • Coronavirus, i contagi in Lombardia salgono a 14: "Dobbiamo contenere il virus in quell'area"

  • Smog alle stelle a Milano, scatta il blocco del traffico: le auto che non potranno circolare

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

Torna su
MilanoToday è in caricamento